Conte in fuorigioco sul calcioscommesse. Chiesti sei mesi per frode sportiva. Tremano anche la nazionale e il Chelsea, il suo nuovo club

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Non parte nel migliore dei modi l’avventura di Antonio Conte che ieri ha siglato l’accordo con il Chelsea e oggi ha incassato la richiesta di condanna da parte della procura di Cremona. Sei i mesi di reclusione richiesti con pena sospesa e 8 mila euro di multa per il commissario tecnico. A Conte viene contestata la frode sportiva relativa alla partita Albinoleffe-Siena del 2011. La richiesta è arrivata nel corso del processo celebrato con rito abbreviato per gli imputati del processo sul calcioscommesse che hanno optato per il rito alternativo. Per il vice di Conte all’epoca dei fatti, Angelo Alessio, sono stati chiesti quattro mesi di reclusione con la sospensione della pena. La sentenza dovrebbe arrivare nel mese di maggio. Il procuratore ha chiesto il proscioglimento per il calciatore Daniele Quadrini.