Coronavirus, a Porto Empedocle corteo funebre a piedi in barba al divieto di assembramenti. I Carabinieri denunciano 48 persone

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Quarantotto persone, che stavano partecipando a un corteo funebre a piedi, per le vie di Porto Empedocle, in provincia di  Agrigento, sono state denunciate dai carabinieri per aver violato le disposizione del decreto della presidenza Consiglio dei ministri varato per arginare la diffusione del Coronavirus. A tutti è contestata la violazione degli obblighi imposti dall’articolo 650 del codice penale. Ad avvertire i militari sono stati alcuni passanti.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA