Coronavirus, Borrelli: “Non c’è nessuno senza assistenza. Misure adottate limitano i contagi”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Non c’è nessuno senza assistenza sanitaria e senza il supporto della protezione civile”. E’ quanto ha assicurato il commissario per l’emergenza Coronavirus e capo del dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, poco prima di fare il punto sul numero dei contagiati, auspicando che “con le misure prese si possa limitare il contagio”. Quanto allo scenario che si prefigura per le prossime settimane, il capo della Protezione Civile ha parlato di un “criticità che però è gestita in modo ordinato e senza problemi”, in modo da non creare ulteriori disagi ai cittadini. La sorpresa di cui ha parlato il premier Conte “è nella rapidità con cui c’è stata l’impennata dei casi” ma la reazione del governo, del sistema sanitario e di quello della protezione civile “è stata immediata e tempestiva”. “Noi italiani – ha aggiunto Borrelli – passiamo come un paese di indisciplinati, ma siamo molto ordinati quando c’è da rispettare delle precauzioni che riguardano la salute di tutti”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Bongiorno conflitti d’interesse

Fosse per certi leghisti dovrebbe dimettersi pure Papa Francesco. Quindi che c’è da meravigliarsi se ieri si sono svegliati con la pretesa di cacciare dal governo la sottosegretaria Macina, coriacea esponente dei 5 Stelle passata per le armi senza bisogno di processo per lesa maestà

Continua »
TV E MEDIA