Coronavirus, fine della quarantena per i 55 italiani rientrati da Wuhan. I test sono negativi e possono tornare a casa. Nessun caso di contagio anche tra i turisti della Diamond Princess. Lasceranno domani Yokohama

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

E’ negativo l’ultimo test effettuato sui 55 italiani rimasti, fino ad oggi, in quarantena alla Cecchignola dopo essere rientrati da Wuhan e quindi potenzialmente esposti al contagio da Coronavirus. In 19, raggiunti a Roma dai familiari, potranno tornare a casa già questa sera, gli altri aspetteranno domani. Il gruppo di italiani ha ricevuto oggi la visita dei ministri della Salute e della Difesa, Roberto Speranza e Lorenzo Guerini.

“Ci tenevamo ad esserci – ha detto Speranza – per abbracciarli a nome di tutti gli italiani. Lo Stato ha fatto la sua parte: li siamo andati a prendere in Cina con in volo della aeronautica, li abbiamo ospitati qui con la scelta giusta della quarantena. Per loro è stata una esperienza intensa e toccante. Alle persone che sono state in quarantena verrà rilasciato un certificato che attesta che queste persone non sono affette dal Coronavirus. La presenza e l’abbraccio di due ministri qui, mi pare un segnale molto positivo per tutta la comunità”.

Buone notizie anche per quanto riguarda, invece, i 35 turisti italiani bloccati in Giappone a bordo della nave Diamond Princess. Le prime analisi, ha fatto sapere il ministro della Salute, sono risultate tutte negative, eccetto un solo caso di contagio già noto. “Domani partiranno dal Giappone per tornare in Italia” ha detto Speranza.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La solita Lega di Lotta e di Governo

Con la maggioranza gialloverde aveva fatto incassare bene al botteghino elettorale. Quindi niente di strano se torniamo a vedere il film della Lega di lotta e di governo. Il copione è sempre lo stesso. Salvini promette cose impossibili, illudendo un’Italia stremata dalle misure anti-Covid che

Continua »
TV E MEDIA