Coronavirus, il Brasile supera l’Italia per numero di vittime. Oltre 1.400 morti e 30mila contagi nelle ultime 24 ore. Intanto a Wuhan sono stati dimessi gli ultimi 3 malati

dalla Redazione
Mondo

Sono 1.473 le vittime registrate in Brasile nelle ultime 24 ore che portano il totale dei decessi dall’inizio dell’emergenze Coronavirus a 34.021. Il Paese dell’America latina è al terzo posto al mondo per numero di vittime e ha superando l’Italia. Il numero di morti registrato in Brasile è il più alto, per il quarto giorno consecutivo, collocando il Paese dietro a Stati Uniti e Gran Bretagna. I casi di contagio finora registrati sono 614.941, oltre 30mila in più rispetto a ieri. Il Paese resta al secondo posto per numero di positivi dietro agli Stati Uniti investendo il 72% delle città.

Intanto Wuhan, la città della Cina da dove si è propagata l’epidemia di Coronavirus, gli ultimi tre malati che erano ricoverati sono guariti e sono stati dimessi. Con la loro guarigione degli ultimi tre ricoverati, tutti i pazienti della provincia dello Hubei, sono stati dimessi dalle strutture ospedaliere, e tutti i distretti della città sono ora catalogati a basso rischio di epidemia. Dopo alcuni nuovi contagi emersi il mese scorso, Wuhan era stata sottoposta a una massima campagna di tamponi che ha coinvolto 9,89 milioni di persone. In Cina, stando ai numeri diffusi da Pechino, dall’inizio dell’epidemia, si sono registrati 83.027 contagi e 4.634 decessi.