Coronavirus, il Brasile supera l’Italia per numero di vittime. Oltre 1.400 morti e 30mila contagi nelle ultime 24 ore. Intanto a Wuhan sono stati dimessi gli ultimi 3 malati

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sono 1.473 le vittime registrate in Brasile nelle ultime 24 ore che portano il totale dei decessi dall’inizio dell’emergenze Coronavirus a 34.021. Il Paese dell’America latina è al terzo posto al mondo per numero di vittime e ha superando l’Italia. Il numero di morti registrato in Brasile è il più alto, per il quarto giorno consecutivo, collocando il Paese dietro a Stati Uniti e Gran Bretagna. I casi di contagio finora registrati sono 614.941, oltre 30mila in più rispetto a ieri. Il Paese resta al secondo posto per numero di positivi dietro agli Stati Uniti investendo il 72% delle città.

Intanto Wuhan, la città della Cina da dove si è propagata l’epidemia di Coronavirus, gli ultimi tre malati che erano ricoverati sono guariti e sono stati dimessi. Con la loro guarigione degli ultimi tre ricoverati, tutti i pazienti della provincia dello Hubei, sono stati dimessi dalle strutture ospedaliere, e tutti i distretti della città sono ora catalogati a basso rischio di epidemia. Dopo alcuni nuovi contagi emersi il mese scorso, Wuhan era stata sottoposta a una massima campagna di tamponi che ha coinvolto 9,89 milioni di persone. In Cina, stando ai numeri diffusi da Pechino, dall’inizio dell’epidemia, si sono registrati 83.027 contagi e 4.634 decessi.