Coronavirus, la virologa Capobianchi: “L’isolamento del virus è un passo essenziale per studiarlo”. L’ambasciatore cinese in Italia ringrazia lo Spallanzani

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“L’isolamento del virus è un passo essenziale per studiarlo e per poter perfezionare i metodi diagnostici, individuare eventuali sostanze antivirali e per capire la biologia del virus e i suoi meccanismi patogenetici”. E’ quanto ha detto il direttore del laboratorio di virologia dello Spallanzani, Maria Rosaria Capobianchi (nella foto), incontrando il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, e l’ambasciatore cinese in Italia, Li Junhua. “E’ un passo cruciale – ha aggiunto la ricercatrice – ogni volta che abbiamo a che fare con un nuovo virus si apre un campo importante di ricerca, per trovare applicazioni nel campo del trattamento e della prevenzione”.

“Con il presidente Zingaretti – ha detto, invece, l’ambasciatore Junhua – è stato un incontro molto proficuo. Si è trattato di una riunione sulla cooperazione tra Cina e Italia per la lotta contro il coronavirus. Vogliamo ringraziare per il sostegno, il governo e il popolo italiano che ci stanno aiutando per vincere questa guerra contro il coronavirus. Il governo cinese ha piena fiducia nella vittoria contro questa epidemia – ha ribadito l’ambasciatore – e ringraziamo sinceramente per tutto il suo impegno l’ospedale Spallanzani che sta curando in maniera ottimale i nostri pazienti”.