Coronavirus, Sala: “La terza ondata è arrivata spinta dalla variante inglese. Era prevista ed è successo. Più abbassiamo la guardia, più paghiamo pegno”

GIUSEPPE SALA
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“La terza ondata pandemica è arrivata spinta dalla variante inglese. Era prevista ed è successo. Esiste una chiara prevedibilità nei trend di contagio e alcuni nostri comportamenti l’hanno favorita: gli assembramenti fuori allo Stadio di San Siro e i Navigli, diventati set ideale per catturare un’immagine di gente assembrata”. E’ quanto ha detto il sindaco di Milano, Beppe Sala, in un video sulla sua pagina Facebook.

“A volte il rispetto delle regole manca davvero. Ieri sera – ha aggiunto il primo cittadino del capoluogo lombardo – ho girato per la città e visto troppi, troppi gruppetti di persone a chiacchierare con la mascherina abbassata”.

“I gruppi sono talmente tanti che diventano incontrollabili per le forze dell’ordine – ha aggiunto Sala -, ma da oggi rafforzeremo i controlli. Ne ho parlato con il questore e ho chiesto un intervento deciso per il weekend. Da lunedì siamo in zona arancione. Più abbassiamo la guardia, più paghiamo pegno. Tenete un comportamento corretto e adeguato al difficile momento”.