Cosenza, incinta al sesto mese muore a 34 anni insieme al suo bambino dopo essere stata dimessa dall’Ospedale. Speranza invia gli ispettori

dalla Redazione
Cronaca

Un’inchiesta è stata avviata dalla Procura di Cosenza per fare luce sulla morte di una donna di 34 anni, al sesto mese di gravidanza, deceduta ieri nell’ospedale Annunziata, insieme al bimbo che portava in grembo. La donna, secondo quanto è stato ricostruito, lunedì, a causa di dolori addominali, dissenteria e vomito, si era recata al Pronto soccorso da dove, però, era stata dimessa dopo una visita specialistica. L’inchiesta è scattata in seguito alla denuncia presentata dal marito. La Procura ha sequestrato la cartella clinica e disposto l’autopsia, mentre il ministro della Salute, Roberto Speranza, in serata, ha annunciato l’invio di un’ispezione nell’ospedale dell’Annunziata.