Covid, Ricciardi: “Con il 90% dei vaccinati si potrà attenuare lo stato d’emergenza. Già adesso il problema sta diventando individuale e non collettivo”

WALTER RICCIARDI
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Con il 90% di prime dosi somministrate si potrà attenuare lo stato di emergenza”. Lo ha detto Walter Ricciardi, consulente del ministro alla Salute Roberto Speranza, in un’intervista a Repubblica.

“Sicuramente – ha aggiunto l’esperto – quella percentuale ci porrà in una condizione di maggiore serenità. Non è sufficiente a sradicare il coronavirus perché i bambini non sono ancora coinvolti nella campagna ma comunque darà un contributo straordinario alla sicurezza”.

“Già adesso – ha affermato ancora Ricciardi – il problema sta diventando individuale e non collettivo, il sistema sanitario non è sotto pressione. Quindi il 90% va bene ma quando si potranno vaccinare anche i bambini dovremo mantenere la stessa copertura sul totale della popolazione”.

L’obbligo del Green Pass, sempre secondo Ricciardi, “ci permetterà di tornare alla normalità e svolgere in sicurezza le attività al chiuso, alle quali non parteciperanno soggetti infetti e contagiosi”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I finti miracoli di Gualtieri

Facciamolo santo subito. E visti gli ultimi miracoli, mettiamolo tra i beati che contano, minimo minimo alla destra del Padre. A Roberto Gualtieri, d’altra parte, i prodigi vengono così, naturali. Prendiamo la sporcizia di Roma. Aveva promesso una pulizia straordinaria a dicembre, e puntualmente il

Continua »
TV E MEDIA