Da preda a cacciatore, Ferrero punta all’inglese Thorntons. Presentata un’offerta d’acquisto sull’azienda produttrice di cioccolata nel Regno Unito

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dopo la morte del papà della Nutella, Michele Ferrero, a febbraio scorso, c’era chi vedeva il gruppo dolciario di Alba in mano a qualche colosso estero. Una vendita sempre esclusa dalla famiglia e adesso confermata da una operazione che rilancia la multinazionale italiana tra i cacciatori, e non tra le prede. Ferrero ha infatti presentato un’offerta d’acquisto sull’azienda produttrice di cioccolata nel Regno Unito Thorntons. Un’offerta che valorizza il gruppo britannico 111,9 milioni di sterline, pari a 157,6 milioni di euro. L’offerta è interamente in contanti, al prezzo di 145 pence per azione e consentirà a Ferrero di espandere la sua presenza sul mercato della Gran Bretagna. Thorntons ha chiuso il bilancio al 28 giugno 2014 con 222,4 milioni di sterline di fatturato e un utile operativo di 8,6 milioni. Il gruppo conta 3.500 dipendenti, 242 negozi e caffè nel Regno Unito e in Irlanda oltre a 158 outlet in franchising.