De Benedetti in causa con Tronchetti. Black out pure in aula. Impianto elettrico sovraccaricato dai condizionatori d’aria

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il rischio di un black out in tribunale fa saltare l’udienza di un processo che svela un ben diverso black out nell’economia italiana. L’appuntamento di ieri era il processo in cui il numero uno della Pirelli, Marco Tronchetti Provera, è imputato per diffamazione su denuncia di Carlo De Benedetti. “Se anch’io raccontassi la storia delle persone attraverso luoghi comuni e slogan – aveva detto Tronchetti in risposta ad alcuni giudizi dell’ingegnere – potrei dire che De Benedetti è stato molto discusso per certi bilanci Olivetti, per lo scandalo legato alla vicenda di apparecchiature alle Poste italiane, che fu allontanato dalla Fiat, coinvolto nella bancarotta del Banco Ambrosiano, che finì dentro per le vicenda di Tangentopoli”. Fatti tutti oggettivamente documentati. L’udienza si annunciava perciò scoppiettante, ma a saltare è stato prima per più volte l’impianto elettrico sovraccaricato dai condizionatori d’aria.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La solita Lega di Lotta e di Governo

Con la maggioranza gialloverde aveva fatto incassare bene al botteghino elettorale. Quindi niente di strano se torniamo a vedere il film della Lega di lotta e di governo. Il copione è sempre lo stesso. Salvini promette cose impossibili, illudendo un’Italia stremata dalle misure anti-Covid che

Continua »
TV E MEDIA