Delitto spietato a Palermo. Clochard di 45 anni bruciato vivo mentre dormiva: l’aggressione documentata da un video

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un atto raccapricciante nel cuore intorno a mezzanotte a Palermo, in via dei Cipressi. Marcello Cimino, clochard di 45 anni, è stato bruciato vivo da un aggressore, che le forze dell’ordine stanno cercando di identificare grazie a un video. In tutta la città è scattata la caccia all’uomo. Il filmato mostra un uomo, con addosso un giubbotto scuro e un passamontagna usato per coprire il volto, che si avvicina al senzatetto. In mano ha un secchio bianco. Le scene evidenziano come prima lo cosparga di benzina tutte le coperte che avvolgono la vittima, poi gli dia fuoco, scappando immediatamente.

Alcune persone hanno sentito le urla straziante del clochard avvolto dalle fiamme: l’uomo chiedeva disperatamente aiuto. Così sono stati allertati i vigili del fuoco: ma quando sono arrivati sul luogo della tragedia, non c’era più nulla da fare. Il 45enne era morto arso vivo. La Procura della Repubblica ha disposto l’autopsia, ma gli inquirenti stanno cercando di capire chi abbia potuto nutrire un simile odio verso l’uomo tanto da ucciderlo.

“Siamo turbati da tanta brutale violenza e ci auguriamo che i colpevoli siano presto assicurati alla giustizia e giudicati per un gesto di pura barbarie”, ha commentato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

Ecco il video pubblicato in esclusiva da Repubblica.it