Di Maio e Salvini: è scontro. Duro botta e risposta tra il Ministro degli Esteri e il leader della Lega

Di Maio e Salvini. i due vanno avanti da un paio di giorni lanciandosi frecciatine sui social e in interviste.

Di Maio e Salvini: continua da un paio di giorni lo scontro a distanza tra il Ministro degli Esteri e il leader della Lega. Tra interviste e battute sui social, i due proseguono la diatriba in vista delle elezioni del 15 settembre ma soprattutto riguardo i rapporto tra Lea e Russia.

Di Maio e Salvini: è scontro. Duro botta e risposta tra il Ministro degli Esteri e il leader della Lega

Di Maio e Salvini: è scontro

Luigi Di Maio e Matteo Salvini: nelle ultime ore è andato in scena, a distanza, un duro scontro tra i due. Ad aprire la battaglia è stato il Ministro degli Esteri che in un’intervista a La Repubblica ha fatto riferimento al patto della Lega con la Russia e le ingerenze di Mosca sull’elezioni. “La Lega ha un patto con Russia unita e, se la destra dovesse andare al governo, ci porterà in braccio a Putin, così come Meloni in braccio a Orbàn. Il rischio per il Paese è lo sganciamento dalle alleanze storiche, l’isolamento e la perdita di libertà, non solo a livello economico”.

Inoltre, un paio di giorni fa Di Maio ha pubblicato un meme sui suoi social che ritrae lui e il segretario della Lega sul ring come Rocky Balboa e Ivan Drago. “Un amico mi ha appena girato questo meme che condivido con voi – ha scritto Di Maio nel post, accompagnandolo a una faccina che ride – In sintesi: Salvini mi ha sfidato a fare un confronto, ho accettato, ma da quel momento è sparito”. Poi lo ha sfidato: “Se avete modo di sentirlo ditegli che può scegliere anche lui orario, giorno e location”. E infine lo ha accusato: “Gli italiani meritano chiarezza, soprattutto se c’è qualcuno che vuole giocare con i loro risparmi”. La conclusione: “Io ci sono, Impegno Civico c’è”.

Duro botta e risposta tra il Ministro degli Esteri e il leader della Lega

Salvini ha affidato a Twitter la sua risposta al Ministro degli Esteri: “Gigi, guarda che il 25 settembre voteranno, liberamente e democraticamente, solo i cittadini Italiani. Io rispondo solo a loro e difendo solo l’interesse nazionale. E tu? Hai forse paura del loro giudizio? Dai, male che vada trovi un navigator che ti dà una mano. Viva la Libertà!”.

Fonti della Lega dichiarano che se il titolare della Farnesina è così preoccupato dalle interferenze russe in Italia, “chieda spiegazioni urgenti al ministro degli Esteri che ha appreso la storia della spia di Mosca solo leggendo i giornali e ne chieda le dimissioni immediate“.

Leggi anche: Elezioni, Letta parla di forte ingerenza di Mosca nella destra italiana: continua lo scontro con Salvini e Meloni

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram