Dichiarazione dei redditi 2022, 730 precompilato: da quando si può inviare, calendario e scadenza

Dichiarazione dei redditi 2022 730 precompilato
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dichiarazione dei redditi 2022, 730 precompilato: da quando si può inviare, calendario e scadenza. Le indicazioni dell’Agenzia delle Entrate.

Dichiarazione dei redditi 2022, 730 precompilato: da quando si può inviare?

In merito alla dichiarazione dei redditi 2022 e all’invio del 730 precompilato, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto il calendario da seguire per procedere all’inoltro della documentazione. Le date indicate dall’Agenzia delle Entrate sono state articolate tra i mesi di maggio, giugno e novembre.

Secondo quanto indicato dall’agenzia fiscale italiana sulla sua rivista online ufficiale FiscoOggi, il 730 precompilato verrà messo a disposizione dei cittadini italiani a partire dal prossimo lunedì 23 maggio anziché dal 30 aprile. Alla data del 23 maggio, tuttavia, è stato precisato che il modello potrà soltanto essere visualizzato. Le modifiche e le integrazioni ai dati inseriti, infatti, saranno possibili soltanto in un secondo momento.

Calendario e scadenza: le date indicate dall’Agenzia delle Entrate

Per quanto riguarda il calendario comunicato dall’Agenzia delle Entrate sulla rivista online FiscoOggi, se il modello 730 precompilato potrà essere visualizzato dal 23 maggio, eventuali modifiche potranno essere apportate a partire dal 31 maggio. Dalla medesima data, sarà anche possibile inviare al Fisco la propria dichiarazione dei redditi 2022, inoltrandola senza apportare modifiche oppure dopo aver effettuato i cambiamenti necessari.

In caso di errori nella documentazione inviata, sarà possibile annullare il modello 730 entro e non oltre la data del 20 giugno 2022. La scadenza entro la quale sarà necessario trasmettere la dichiarazione dei redditi 2022 mediante 730 precompilato oppure ordinario, invece, è stata fissata per il prossimo 30 settembre.

Nello specifico, le date indicate dall’Agenzia delle Entrate sono le seguenti:

  • Dal 23 maggio, messa a disposizione del 730 precompilato (solo visualizzazione);
  • Dal 31 maggio, modificare i dati e inviare il 730, oppure accettare la dichiarazione senza modifiche;
  • Dal 6 giugno, correzione del 730 e del modello Redditi;
  • Entro il 20 giugno, annullamento 730;
  • Entro il 30 settembre, invio del 730 precompilato oppure ordinario;
  • Entro il 30 novembre, invio del modello Redditi.