Disoccupati ai livelli di tre anni fa. A novembre scorso il tasso si è attestato all’11,3%. Cresce il numero di occupati, +0,9% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Diminuisce la disoccupazione in Italia. A novembre scorso il tasso si è attestato all’11,3%, toccando i minimi da tre anni, ovvero dal novembre del 2012. Secondo l’ultimo dato Istat, le persone in cerca di occupazione sono 2.871.000 in calo di 48.000 unità su ottobre e di 479.000 unità su novembre 2014. Nel dettaglio, gli occupati sono cresciuti di 36.000 unità su ottobre (+0,2%) e di 206.000 su novembre 2014 (+0,9%) portando complessivamente i lavoratori a quota 22.480.000. Un segnale in controtendenza dopo i due cali consecutivi di settembre e ottobre. Numeri che, per il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, dimostrano che “il Jobs Act funziona”, come il premier si è affrettato a postare sulle sue pagine sui social network.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA