Dito mozzato nel cono gelato. Macabra scoperta di un cliente in un bar di Palermo. La falange tranciata era di un lavoratore in nero. Per questo l’incidente non era stato denunciato

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ordinare un gelato fresco e ritrovarci dentro carne umana non deve essere stata proprio una bella esperienza per il cliente di un bar di Palermo. Che dentro al cono ha trovato un dito mozzato. Subito sono stati avvertiti i carabinieri che hanno interrogato proprietari e dipendenti del locale scoprendo che uno degli impiegati si era tranciato di netto una falange mentre lavorava. Una falange che non era stata ritrovata ed era finita nel pozzetto dei gelati. Presumibilmente l’incidente è avvenuto nel laboratorio della pasticceria. Incidente che non è mai stato denunciato perché, a quanto pare, il dipendente che si era tranciato il dito era irregolare.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA