Documento di economia e finanza in dirittura d’arrivo. E Renzi annuncia: non ci sono tagli né l’aumento di tasse

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Documento di economia e finanza sarà approvato venerdì. Nella giornata di oggi è stato avviato soltanto l’esame preliminare come ha confermato il premier, Matteo Renzi, al termine del Consiglio dei ministri.  “Non ci sono tagli e non c’e’ aumento delle tasse. Da quando siamo al governo l’operazione costante è di riduzione delle tasse”, ha detto Renzi, “Abbiamo disattivato 3 miliardi di clausole che avevano previsto i governi precedenti”. Addentrandosi maggiormente nel provvedimento Matteo Renzi ha spiegato: “Nel 2015 riduciamo le tasse per 18 miliardi più i 3 di clausole che eliminiamo. Le tasse non aumenteranno, un’eventuale riduzione ci sarà nella legge di stabilità per il 2016, se saremo in condizione”.