Domani l’estrazione dei biglietti vincenti della Lotteria Italia. Nell’ultima edizione dimenticati premi per 400mila euro. Circa 30 milioni non riscossi dal 2002

Nell'ultima edizione della Lotteria Italia dimenticati premi per 400mila euro. Circa 30 milioni non riscossi dal 2002.

È di circa 30 milioni di euro il totale dei premi non riscossi della Lotteria Italia dal 2002 a oggi. Nell’ultima edizione, riporta Agipronews, gli italiani hanno “dimenticato” di riscuotere 400mila euro, divisi in 10 premi di terza categoria da 25mila euro ciascuno e da tre di seconda categoria da 50mila euro. Tutti riscossi, invece, i cinque premi di prima categoria, dal primo premio da 5 milioni di euro vinto a Pesaro, al quinto da 250mila euro andato a Cavarzere, in provincia di Venezia.

LOTTERIA ITALIA, ULTIME ORE PER L'ACQUISTO DEI BIGLIETTI

La storia della Lotteria Italia è stata spesso segnata da dimenticanze milionarie: l’ultima risale all’edizione 2016, con un biglietto da 2 milioni di euro mai ritirato, ma il primato degli ’sbadati’ appartiene all’edizione 2008, quando a non essere reclamato fu il primo premio da 5 milioni di euro, venduto a Roma e rimesso poi in gioco l’anno successivo.

Domani sera, nel corso della trasmissione Rai Soliti ignoti, verranno annunciati i biglietti vincenti dell’edizione 2021, in forte ripresa rispetto allo scorso anno: sono circa 6,4 milioni i biglietti venduti, con una raccolta di 32 milioni di euro (+39%). Numeri in netta crescita per la Lotteria più antica d’Italia, sostenuta dall’Agenzia Dogane e Monopoli con l’azione del direttore generale, Marcello Minenna, e del direttore Giochi numerici e Lotterie, Stefano Saracchi.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram