Dopo cento anni il Regno Unito salda i debiti per la Prima guerra mondiale. Firmata l’ultima cedola per 1,9 miliardi di sterline

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Regno Unito, dopo quasi cento anni, ha finito di pagare i titoli del debito pubblico emessi nel 1917 per affrontare le spese necessarie a combattere la Prima guerra mondiale. Il cancelliere dello Scacchiere, ovvero il ministro del Tesoro, ha firmato il pagamento dell’ultima cedola al 3,5% del debito di 1,9 miliardi di sterline (2,4 miliardi di euro) contratto nel 1914 con 120mila risparmiatori d’Oltremanica. Si tratta dell’ultimo debito di guerra che gravava sulle casse del governo britannico. “Il fatto che lo abbiamo pagato è la prova della nostra credibilità fiscale e del fatto che paghiamo sempre tutti i nostri debiti”, ha spiegato il Cancelliere dello Scacchiere George Osborne.