Dopo il tonfo Piazza Affari respira

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dopo una giornata di perdite provocata dal nuovo calo del Pil e dall’incubo della stagnazione, Piazza Affari si è ripresa in avvio di contrattazioni il 16 maggio.
Il Ftse Mib ha aperto in rialzo dello 0,41% a 20.505 punti. Avvio migliore di quello delle altre principali Piazze europee: Londra (+0,09%) e Parigi (+0,03%) aprono quasi in parità, mentre Francoforte perde lo 0,10%
Notizie meno incoraggianti sul fronte dei titoli di Stato, Lo spread che è salito ancora sopra massimi da oltre due mesi raggiunti il 15 maggio, segnando quota 183,2 punti con un rendimento del titolo decennale italiano sale al 3,12

 

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA