Dopo l’inchiesta di Report sulla Polizia locale di Roma si dimette il comandante Stefano Napoli. Raggi: “Andremo avanti”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il comandante della Polizia locale di Roma Capitale, Stefano Napoli, si è dimesso, nel pomeriggio di ieri, inviando una lettera alla sindaca Virginia Raggi. La scelta del funzionario, stando a quanto scrive lui stesso nella lettera inviata alla Raggi, sarebbe maturata dopo l’inchiesta che Report ha dedicato al corpo dei vigili urbani capitolini la scorsa settimana (leggi l’articolo) e all’episodio di un presunto rapporto sessuale consumato tra due agenti all’interno dell’auto di servizio, vicenda su cui ora indaga la Procura. Napoli nella missiva. “Per andare avanti in questa città – ha commentato la Raggi – ci vuole coraggio e determinazione. Noi stiamo lanciando dei messaggi molto chiari: no alla criminalità, no alla camorra, ripristinare la legalità. E’ evidente che ci sono tante prese di posizioni che suscitano altrettante reazioni. Bisogna essere fermi sulle proprie posizioni e andare avanti. Andremo avanti anche in questo caso”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La stampa e la sindaca deficiente

Le confidenze di Urbano Cairo ad alcuni tifosi del suo Torino hanno svelato cosa pensa questo editore (Corriere della Sera, La7 e altro ancora) della sindaca M5S Chiara Appendino, definita con fallo da Var, espulsione e retrocessione “deficiente”. Ma non c’è bisogno di videocamere nascoste o

Continua »
TV E MEDIA