Draghi promette, Piazza Affari gode: +0,83%

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Piazza Affari rimbalza positivamente grazie alle parole di Mario Draghi, deus ex machina della Bce.

L’ipotesi di un massiccio intervento della Banca centrale europea, che potrebbe acquistare fino a 1000 miliardi in bond per far salire l’inflazione ha spinto nel finale della seduta del 4 aprile le Borse europee. Con lo spread Btp/Bund a quota 160 punti Milano ha guadagnato lo 0,83% (Ftse Mib a a 22.175 punti), dietro a Madrid (+1%) e Parigi (+0,9%) e davanti a Londra (+0,70%) e Francoforte (+0,73%).
Gli acquisti hanno premiato i titoli delle materie prime e del settore delle costruzioni dopo le indiscrezioni su contatti tra Holcim e Lafarge per una possibile fusione.

Lo spread tra Btp e Bund si è attestato per la precisione a 159,7 punti, ai minimi dal 2011.

L'editoriale
di Gaetano PedullĂ 

Un nuovo corso per i 5 Stelle

L’eurodeputato Dino Giarrusso risponde al primo squillo. Conte ha appena scelto i suoi vice e lui che è uno dei 5 Stelle più votati di sempre non c’è. “Sei incazzato?” gli chiedo, e lui fulmineo mi risponde “Ma neanche per niente”. Eppure in quegli stessi

Continua »
TV E MEDIA