E dopo Pompei crolla pure Franceschini

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sindrome coronarica acuta: questa la diagnosi che i sanitari dell’ospedale di Udine hanno diagnosticato al ministro per i Beni culturali e il turismo, Dario Franceschini, ricoverato nel capoluogo friulano dopo un malore che lo aveva colto a Palmanova. I medici – come precisato nel bollettino medico – hanno precisato anche che ”la sindrome è stata trattata tempestivamente e positivamente”. Il ministro – che non ha mai perso conoscenza – è sempre rimasto vigile. I medici che lo hanno visitato anche infine precisato che non è possibile stabilire un evento scatenante la sindrome coronarica che ha colpito il ministro. Franceschini passerà la notte all’ospedale.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quel bivio tra il M5S e il Ponte sullo Stretto

Nei sondaggi della Ghisleri e Pagnoncelli non c’è traccia, ma in Italia non c’è partito che sta crescendo più di quello del cemento. I soldi del Recovery Plan permetteranno di aprire cantieri ovunque, e come da tradizione c’è la fila per costruire quello che capita,

Continua »
TV E MEDIA