Elezioni, Cappato si candida e presenta la lista “Referendum e Democrazia”. L’appello a Draghi per aprire alle firme online

Cappato si candida alle elezioni del 25 settembre con una sua lista. Nella giornata del 14 agosto è stato lanciato un appello a Draghi.

Marco Cappato si candida alle prossime elezioni del 25 settembre. Nella giornata del 14 agosto è stata presentata anche la sua nuova lista. Lanciato subito un messaggio al premier Mario Draghi.

Elezioni, Cappato si candida e presenta la lista “Referendum e Democrazia”. L’appello a Draghi per aprire alle firme online

Elezioni, Cappato si candida e presenta la lista “Referendum e Democrazia”

L’attivista e tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni, Marco Cappato si candida in vista delle prossime elezioni del 25 settembre. Nella giornata del 14 agosto ha presentato anche la sua lista: “Referendum e Democrazia con Cappato”.

“La nostra lista è un grido di allarme rispetto alla democrazia che il nostro Paese ha negato ai cittadini – ha dichiarato Cappato -. La lista inizierà da oggi a raccogliere le firme online, considerato che si può fare già per il referendum”. Per chi volesse sostenere il movimento lo può fare firmando sul sito www.listareferendumedemocrazia.it. “Siamo già arrivati a circa 800 sostenitori – ha esordito Marco Perduca -. I grandi partiti arrivano a duemila”.

Sul sito del nuovo movimento di Cappato si legge la genesi di questa nuova avventura politica: “Partendo dalla straordinaria mobilitazione dell’estate 2021, che in poche settimana ha consentito la raccolta di quasi un milione di firme online, la lista Referendum e Democrazia intende continuare a operare per rimuovere gli irragionevoli ostacoli frapposti dalla Repubblica Italiana al pieno esercizio dei diritti civili e politici delle persone e della loro partecipazione alla vita istituzionale del Paese.

La lista Referendum e Democrazia nasce per proseguire con la cancellazione di quanto stigmatizzato dal Comitato sui Diritti Umani delle Nazioni Unite nel 2019 a seguito del ricorso Staderini / De Lucia vs. Italy che, tra le altre cose, ha consentito l’ampliamento della platea di chi può autenticare le firme referendarie prevedendo l’introduzione della sottoscrizione online per referendum e proposte di legge d’iniziativa popolare”.

L’appello a Draghi per aprire alle firme online

“La lista Referendum e Democrazia con Cappato ha una sola priorità, la democrazia. Utilizzare gli strumenti della tecnologia per rivitalizzare la democrazia a partire dalla firma digitale. Noi raccoglieremo tutte le firme con firma digitale”, queste soni state le parole di Marco Cappato al Viminale dopo aver depositato il simbolo di “Referendum e Democrazia con Cappato”.

Poi, ecco un appello al premier Mario Draghi: la raccolta delle firme verrà fatta solamente online con la speranza che Draghi e Mattarella prendano provvedimenti prima del 22 agosto, altrimenti ci appelleremo a qualsiasi istanza giudiziaria sia interna sia internazionale”, hanno dichiarato alcuni componenti del nuovo partito.

Leggi anche: Elezioni, ecco il programma del Movimento 5 Stelle. Tra i punti di forza il Reddito di cittadinanza e il Salario minimo

Pubblicato il - Aggiornato il alle 11:08
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram