I 124 voli di Stato di Elisabetta Casellati in un anno

Casellati Renzi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

124 voli di Stato in un anno. A causa dell’emergenza coronavirus. Durante la pandemia la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati ha usato un numero record di voli blu. Da maggio 2020 ad oggi il Falcon 900 dell’Aeronautica (31° esimo stormo di Ciampino), a disposizione della seconda carica dello Stato, ha volato 124 volte. Di queste, 97 sulla rotta Roma-Venezia. Andata e ritorno. Si tratta della rotta per tornare a casa, visto che lei abita a Padova

I 124 voli di Stato di Elisabetta Casellati in un anno

Oggi Repubblica parla dei voli di Stato della presidente del Senato. Grazie al registro di volo del Falcon (sigla IAM9003) in uso alla presidente del Senato, la quale, per l’incarico che ricopre, e a differenza dei ministri del governo, non ha bisogno di autorizzazione per prendere l’aereo blu. Prima dell’emergenza Covid — fanno sapere fonti di Palazzo Madama — Casellati copriva la  tratta Padova-Roma prevalentemente con voli di linea o in treno. Quando però il Paese viene investito dal contagio, qualcosa cambia.

Secondo quanto riferisce il suo staff, da marzo a maggio dello scorso anno, durante il lockdown, «la presidente rimane sempre a Roma». Poi comincia a usare in modo intensivo il Falcon di Stato, come documentano i piani di volo. Per ragioni di tutela della salute, dicono fonti di Palazzo Madama: Casellati non può fare lunghi percorsi in macchina per un problema alla schiena.

E quindi Il velivolo dell’Aeronautica, da un anno a questa parte, fa la spola, talvolta settimanalmente, tra gli scali di Roma Ciampino e Venezia Tessera. Viaggia con a bordo la presidente. O si muove, vuoto, per andarla a prendere. La frequenza è aumentata negli ultimi mesi, nonostante la ripresa dei voli di linea e la possibilità di viaggiare in sicurezza, con la garanzia del distanziamento sociale, sui treni ad Alta Velocità.

Per esempio, per restare alle scorse settimane: il 2 aprile alle 10 il Falcon parte da Ciampino per Venezia, il 6 aprile da Venezia torna a Roma; il 9 da Roma a Venezia, il 12 ancora da Roma a Venezia per poi subito rientrare alla base e così, di nuovo, doppio tragitto in giornata il 16 e il 19. Questo mese i voli sono stati sinora 9, a marzo 16, a febbraio 11, a gennaio 11. Per avere un termine di paragone, nello stesso periodo l’aereo a disposizione del presidente della Camera, Roberto Fico, si alza in volo tre volte nello stesso giorno, il 25 gennaio, per le tratte Napoli-Capodichino, Roma Ciampino e Trieste-Ronchi dei Legionari.

Leggi anche: Come Berlusconi può arrivare al Quirinale con i voti di Pd e Forza Italia

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Il suicidio del servizio pubblico

La difesa strettamente burocratica, da perfetto travet, fatta dal direttore di Rai3 Franco Di Mare in Commissione di vigilanza (leggi l’articolo) per scrollarsi di dosso l’accusa di censura sul concertone del Primo Maggio, spiega più di un’intera enciclopedia perché il Servizio pubblico in Italia è

Continua »
TV E MEDIA