Emergenza rifiuti a Roma, la Procura apre un fascicolo. Ai pm diversi esposti per la mancata raccolta. Ipotizzata la violazioni del codice dell’ambiente

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo, affidato al procuratore aggiunto Nunzia D’Elia, sull’emergenza rifiuti nella Capitale e sulla mancata raccolta delle ultime settimane.  La Procura, che al momento procede contro ignoti, ha ricevuto nelle scorse settimane una serie di esposti da parte di comuni cittadini e associazioni. Al momento è ipotizzato il reato di violazioni del codice dell’ambiente sulla gestione dei rifiuti in base al decreto legislativo 152 del 2006.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA