Enrico Letta attacca la Meloni e intanto annuncia la candidatura di Carlo Cottarelli con Pd e +Europa

Enrico Letta attacca la Meloni ed annuncia in una conferenza stampa a Roma una candidatura importante per Pd e +Europa.

Enrico Letta attacca la Meloni e annuncia una candidatura importante per il Pd e +Europa. Stanno prendendo forma sia le posizioni dei partiti ed alleanze sia stanno diventando ufficiali le candidature che potranno fare la differenza il 25 settembre.

CONFERENZA STAMPA BONINO-DELLA VEDOVA-LETTA

Enrico Letta attacca la Meloni

Enrico Letta non ha usato mezzi termini per rivolgersi alla leader di Fratelli d’Italia: “Giorgia Meloni sta cercando di riposizionarsi, cambiare immagine, incipriarsi. Mi sembra una operazione abbastanza complicata quando i punti di riferimento sono la Polonia e Orban. Quella intervista mi sembra un modo per rifarsi l’immagine ma è l’esatto contrario del discorso in Spagna per Vox, è un’altra storia”.

Annunciata la candidatura di Carlo Cottarelli con Pd e +Europa

Letta in una conferenza stampa congiunta con Emma Bonino ha presentato la candidatura dell’economista Carlo Cottarelli con Pd e +Europa. “Sono felicissima che Carlo Cottarelli abbia accettato, e lo considero personalmente un grande onore, l’offerta di Più Europa e Pd di essere candidato comune alle prossime elezioni. È un dato di ulteriore e reale serietà rispetto al nostro accordo politico sulla prosecuzione dell’agenda Draghi”. Lo ha detto la leader di Più Europa, Emma Bonino, a margine della conferenza stampa col segretario del Pd, Enrico Letta e di Più Europa, Benedetto Della Vedova, di presentazione della candidatura di Cottarelli.

Ringrazio Cottarelli, gli abbiamo proposto di candidarsi e di essere il punto di sintesi del lavoro fra Pd e Più Europa, è il miglior interprete dell’intesa che abbiamo fatto la settimana scorsa, che vede entrare Cottareli e vede uscire chi ha deciso di uscire. Lavorare con lui è un privilegio”, ha detto Letto presentando la candidatura.

“Cottarelli è stato uno degli osservatori delle agorà e le cose che ha detto sono cose nelle quali crediamo e compatibili con quello che noi pensiamo e con le altre liste. Con Verdi e Sinistra italiana abbiamo stabilito una intesa limitata ad alcun questioni e obiettivi, non c’è contraddizione, anzi proprio la candidatura di Cottarelli dimostra che ci sono tanti punti comuni e la capacità di andare oltre le singole frontiere dei singoli partiti“. Ha aggiunti il segretario dei Dem.

Leggi anche: Trovato l’accordo. A ore l’incontro tra Calenda e Renzi

Pubblicato il - Aggiornato il alle 16:08
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram