Ex Ilva, la Procura di Milano ha aperto un’inchiesta e sta valutando anche di entrare nella causa avviata da ArcelorMittal per recedere dal contratto

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Procura di Milano indaga sull’ex Ilva e sta valutando le modalità di ingresso nella causa civile, avviata da ArcelorMittal nei confronti dell’amministrazione straordinaria dell’Ilva. Ad annunciarlo è una nota del procuratore capo di Milano, Francesco Greco. “La Procura di Milano – scrive Greco -, ravvisando un preminente interesse pubblico relativo alla difesa dei livelli occupazioni, alle necessità economico-produttive del Paese, agli obblighi del processo di risanamento ambientale, ha deciso di esercitare il diritto/dovere di intervento, previsto dall’ultimo comma dell’articolo 70 cpc, nella causa di rescissione del contratto di affitto promossa dalla società ArcelorMittal Italia contro l’amministrazione straordinaria dell’Ilva”. In questo quadro, specifica la stessa nota, il procuratore Greco “ha invitato il coordinatore del secondo dipartimento dottor Romanelli a studiare le modalità di intervento” che sarà seguito dai sostituti procuratori, Stefano Civardi e Mauro Clerici, titolari del procedimento relativo alla bancarotta della società Ilva.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La stampa e la sindaca deficiente

Le confidenze di Urbano Cairo ad alcuni tifosi del suo Torino hanno svelato cosa pensa questo editore (Corriere della Sera, La7 e altro ancora) della sindaca M5S Chiara Appendino, definita con fallo da Var, espulsione e retrocessione “deficiente”. Ma non c’è bisogno di videocamere nascoste o

Continua »
TV E MEDIA