Fase 2, come riaprire le attività lavorative in sicurezza. Le linee guida spiegate nel 7° webinar #IlLavoroContinua

La riapertura graduale delle attività produttive in vista della cosiddetta “Fase 2” comporterà l’adeguamento ai nuovi standard di sicurezza imposti dall’emergenza coronavirus. Le nuove linee guida, applicabili a tutte le realtà aziendali, dovranno garantire luoghi di lavoro sicuri e protetti attraverso l’utilizzo corretto dei dispositivi di prevenzione del contagio, la garanzia del distanziamento, l’igiene e la sanificazione dei luoghi. Per il datore di lavoro, il lavoratore e le figure di RSPP (Responsabile del servizio di prevenzione e protezione) si tratterà di gestire nuovi obblighi e nuove responsabilità in materia di prevenzione, monitoraggio, informazione e formazione – materie già previste dal Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro.

Fase 2, come riaprire le attività lavorative in sicurezza. Le linee guida spiegate nel 7° webinar #IlLavoroContinua

Il webinar Covid-19 e ripresa delle attività produttive: norme di comportamento in azienda a tutela dei lavoratori – che si terrà venerdì 24 aprile alle ore 14,30 – sarà dedicato proprio alla gestione sicura delle aziende nella post emergenza. Chi è interessato può collegarsi su illavorocontinua.it. Si tratta del settimo webinar organizzato dall’associazione confederale CIFA Italia, dal fondo Interprofessionale Fonarcom e dal sindacato Confsal nell’ambito de #ILLAVOROCONTINUA, l’iniziativa di solidarietà digitale nata per informare e orientare il mondo produttivo, i dipendenti e i professionisti, offrendo, tra l’altro, soluzioni strategiche e mirate.

Intervengono Andrea Cafà (presidente CIFA Italia), Cesare Damiano (presidente associazione Lavoro&Welfare, consigliere di amministrazione Inail), Giampiero Dato (formatore in tema di sicurezza della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro), Maria Giovannone (professore aggregato di Diritto del mercato del lavoro all’Università Roma Tre) e Laura Ferrari (consulente del lavoro a Bergamo). Modera il webinar Salvatore Vigorini (consulente del lavoro, presidente del Centro studi InContra). I webinar sono gratuiti e permettono a tutti i partecipanti l’interazione con i relatori.

contenuto redazionale

Pubblicato il - Aggiornato il alle 13:11
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram