Finanziamenti Russia, venerdì Gabrielli riferirà al Copasir

Il Copasir si occuperà venerdì del caso dei finanziamenti della Russia a partiti, dirigenti e politici di una ventina di Paesi esteri.

Venerdì il Copasir audirà l’Autorità delegata per la sicurezza della Repubblica, Franco Gabrielli, sul rapporto dell’intelligence Usa in base al quale dal 2014 la Russia avrebbe destinato finanziamenti per oltre 300 milioni di dollari a partiti, dirigenti e politici di una ventina di Paesi esteri.

FESTIVAL DELLE CITTA'

Il Copasir si occuperà venerdì del caso dei finanziamenti della Russia a partiti, dirigenti e politici di una ventina di Paesi esteri

L’audizione di Gabrielli, annunciata in mattinata dal presidente del stesso Comitato parlamentare di vigilanza sull’intelligence, Adolfo Urso, è in programma alle 9. Lo stesso Urso, sempre questa mattina, aveva fatto sapere, tuttavia, che, in base a quanto accertato al momento e riferito dai Servizi italiani, l’Italia non è tra i paesi che avrebbero ricevuto i finanziamenti dalla Russia.

“Ho convocato una riunione del Copasir venerdì perché sono convinto che da qui a due giorni avremo più informazioni” ha spiegato Urso parlando del rapporto dell’intelligence Usa che riferisce di finanziamenti della Russia a partiti di Paesi esteri.

Il senatore di Fratelli d’Italia, a margine di un punto con la stampa italiana a Washington, ha ribadito che al momento l’Italia non risulta tra i Paesi coinvolti “ma le cose possono sempre cambiare”. Per questo “approfondiremo la questione con Franco Gabrielli nei prossimi giorni”.

Leggi anche: La portavoce del ministero degli Esteri russo Zakharova chiede a Washington di svelare se la sua intelligence finanzia la politica italiana

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram