Terrorismo in Finlandia, passanti accoltellati a Turku. Due morti e otto feriti: c’è pure un’italiana. L’Isis rivendica: cinque arresti nella notte

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

C’è anche un’italiana tra i feriti a colpi di coltello nell’attacco avvenuto venerdì nella cittadina finlandese di Turku, nel quale sono morte due persone. Lo riferisce la Bbc online. Tra i feriti anche due svedesi mentre le due vittime sono finlandesi. La polizia ha arrestato il presunto assalitore, un 18enne marocchino, rimasto ferito dagli agenti. Nella notte è stato effettuato un blitz in un appartamento e sono stati fermati 5 persone legate al giovane.

“Avevamo aperto un’indagine per omicidio, ma durante la notte le ulteriori informazioni ricevute sul caso indicano che si tratta di un atto di terrorismo“, si legge in un comunicato della polizia finlandese. L’assalitore, che ora è ricoverato in ospedale dove gli agenti non lo hanno ancora interrogato, aveva accoltellato anche altre otto persone, prima di essere neutralizzato.

Secondo la ricostruzione degli investigatori, le persone sono state colpite “alla cieca” da una persona armata di un “grande coltello”. Le due persone morte sono entrambe finlandesi, mentre tra i feriti, oltre all’italiana, ci sono due svedesi. La polizia è riuscita a fermare il marocchino, aprendo il fuoco e gambizzandolo.

Poche ore dopo l’attacco, l’Isis aveva festeggiato online l’attacco, come spiegava su Twitter la direttrice del Site Rita Katz.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA