Follia a Parigi. Il video di un ragazzo di colore picchiato e sodomizzato dalla polizia scatena la rivolta: scontri nelle banlieue

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

È bastato un video, per la verità dal contenuto scioccante, per far esplodere di nuovo la rabbia nelle banlieue di Parigi. Il filmato riprende il momento dell’arresto di Theo, un ragazzo di 22 anni, avvenito a Saint Denis, quartiere della capitale francese. Le immagini raccontano momenti di brutale violenza: quattro agenti di polizia immobilizzano il giovane, picchiandolo. Poi, non contenti, uno di loro lo sodomizza usando un bastone. L’aggressione risale a giovedì scorso, ma solo grazie al video è stato possibile sapere cosa accaduto a Parigi. Il 22enne è stato ricoverato per le ferite alla testa e all’ano.

Il ministero dell’Interno ha immediatamente sospeso i poliziotti e il premier Bernard Cazeneuve ha parlato di “fermezza” verso gli abusi commessi dagli uomini in divisa. L’agente che ha usato il bastone per sodomizzare Theo si è difeso, parlando di “un incidente”. Il risultato della diffusione di quelle immagine è che in molte banlieue di Parigi è scattata la rivolta con tensione e scontri tra manifestanti e forze dell’ordine. La scintilla è scoccata in una manifestazione di sostegno al ragazzo aggredito. Aurelie, la sorella del 22enne, ha cercato di placare gli animi, chiedendo una protesta civile.

Ecco il video dell’arresto di Theo

https://www.youtube.com/watch?v=_bLGewkH86A

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Per la sinistra dei Tafazzi non c’è cura

Inutile nascondersi dietro alibi o rimpianti: il vaccino per il Covid l’hanno trovato ma per l’autolesionismo della Sinistra non c’è cura. A destra, dove Salvini e Meloni non si parlano e Forza Italia ormai ha poco da dire, come al solito si presenteranno con candidati

Continua »
TV E MEDIA