Follia ad Acqui Terme. Giovane richiedente asilo picchiato, il video finisce su Facebook. Denunciati due minorenni

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ragazzo di colore picchiato nel comune di Acqui Terme, in provincia di Alessandria. L’aggressione, avvenuta a pochi passi dal Municipio del paese, è stata filmata e il video è stato poi pubblicato su Facebook. Tutto senza pensare che un comportamento del genere avrebbe prodotto le conseguenze anche giuridiche.

Due ragazzi, componenti del branco, sono stati idenficati dai carabinieri e denunciati per lesioni e istigazione a delinquere. I ragazzi hanno entrambi 17 anni per questo la denuncia è stata presentata alla procura dei minori di Torino.

I fatti risalgono allo scorso 8 agosto quando il ragazzo di colore, un richiedente asilo, è stato portato in ospedale perché necessitava delle cure mediche. Il video mostra nitidamente che il ragazzo di colore viene circondato dal branco nelle vicinanze del sito archeologico nei dintorni di palazzo Levi. A colpirlo è uno soltanto mentre tutti gli altri incitano alla violenza. Uno dei ragazzi denunciati lo provoca e cerca lo scontro con lui, prima di colpirlo. E il cerchio si stringe sul resto del branco.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La stampa e la sindaca deficiente

Le confidenze di Urbano Cairo ad alcuni tifosi del suo Torino hanno svelato cosa pensa questo editore (Corriere della Sera, La7 e altro ancora) della sindaca M5S Chiara Appendino, definita con fallo da Var, espulsione e retrocessione “deficiente”. Ma non c’è bisogno di videocamere nascoste o

Continua »
TV E MEDIA