Germania, terrore in un cinema a Viernheim: uomo armato ucciso in un blitz della polizia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un uomo armato, a volto coperto, è entrato in un cinema di Viernheim, una città della Germania occidentale, non lontana da Francoforte. E dopo pochi minuti è stato ucciso in un blitz della polizia. Inizialmente si è parlato di sparatoria, ma successivamente è stato specificato che i proiettili sono stati rivolti in alto. Le autorità, in seguito ai primi elementi dell’inchiesta, hanno anche escluso che si tratti di terrorismo.

Il bilancio parla comunque di almeno venti cinquanta persone intossicate dai lacrimogeni lanciati dahli agenti durante l’operazione per prendere il controllo della struttura. L’uomo aveva infatti cercato di barricarsi nel multisala. La polizia, interpellata dai media locali, ha preferito non commentare a caldo l’episodio. Resta quindi sconosciuta la motivazione dell’assalto. La zona è stata isolata con decine di pattuglie accorse.

Sparatoria Viernheim

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA