Giornata internazionale dei bambini scomparsi. Ogni anno in Italia le forze dell’ordine indagano su oltre 9.400 segnalazioni di ricerca

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ogni giorno, decine di bambini scompaiono in tutto il mondo. Non appena un bambino scompare, diventa vulnerabile alla violenza e allo sfruttamento. Nel 2018, in Italia, le Forze dell’Ordine hanno avviato oltre 9.400 segnalazioni di ricerca di minori scomparsi. Di queste, il 48% si è risolto entro l’anno, con percentuali che oscillano dall’81% di ritrovamenti per i minori italiani al 35% per gli stranieri. La motivazione di scomparsa è quasi sempre la fuga volontaria, da casa o dagli istituti di accoglienza. Garantire che nessun minore scomparso venga dimenticato e che nessuna ricerca venga interrotta. Con questo impegno la Polizia di Stato ha ricordato la Giornata Internazionale per i Minori Scomparsi, insieme al Global Children’s Network – Rete Globale per i Minori Scomparsi (GMCN) dell’International Center for Missing & Exploited Children. Il GMCN riunisce 29 Paesi di 4 continenti in una comunità internazionale in cui ogni bambino è importante e dove si lavora senza sosta per garantire un ambiente sicuro in cui crescere. Il Servizio Centrale Anticrimine della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato si coordina con i membri del GMCN per studiare e condividere le migliori pratiche di prevenzione, sensibilizzazione e conoscenza, per una risposta globale al fenomeno dei bambini scomparsi e, insieme ai partner del GMCN, ricorda la Giornata internazionale dei bambini scomparsi che si celebra in tutto il mondo il 25 maggio.