Giornata piatta per i listini, Milano chiude a +0,3%

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

I listini Ue chiudono sostanzialmente piatti in una giornata senza grandi spunti. Londra, Francoforte e Parigi hanno chiuso a cavallo della parità e anche a Milano sono stati pochi gli spunti degni di nota. Il Ftse Mib ha fatto segnare +0,33% e il Ftse All Share +0,21%. Ancora giornata sugli scudi per Mps che è riuscita a fare prezzo solo in chiusura guadagnando un altro 19,91% dopo il +20% di ieri (-7,35% i diritti dell’aumento di capitale).

Fra gli altri titoli, gli acquisti hanno riguardato in particolare Banca Carige (+7,46%), dopo l’annuncio che la Fondazione ha venduto un altro 10,9% scendendo sotto il 20% del capitale. Il mercato, a questo punto, si interroga sui nuovi equilibri all’interno della banca e scommette sui possibili soci forti che emergeranno nell’azionariato dell’istituto genovese. Bene anche Enel (+1,2%) dopo l’intervista al Ft del nuovo ad Starace che ha ribadito l’impegno a ridurre il debito e il focus sui mercati emergenti per il gruppo.
Sul fronte dei cambi l’euro si indebolisce sul dollaro a 1,3552 (1,359 ieri).