Gli Stati Uniti non hanno più la Difesa

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Alta tensione alla Casa Bianca. Il pomo della discordia è la strategia della lotta all’Isis. E a farne le spese è stato il capo del Pentagono, Chuck Hagel, che si è dimesso. La notizia è stata anticipata dal New York Times, e poi confermata ufficialmente. Una fonte della Casa Bianca citata dal New York Times rivela che a chiedere le dimissioni del segretario alla difesa sarebbe stato lo stesso Obama, dopo le recenti incomprensioni sulla strategia da portare avanti nella lotta all’Isis in Iraq e soprattutto in Siria. L’addio di Hagel – scrive il Nyt – rappresenta la prima conseguenza a livello di governo del voto di midterm che ha consegnato il controllo del Congresso ai repubblicani. Hagel, un veterano della guerra in Vietnam, era l’unico repubblicano presente nell’amministrazione.