Gorbaciov, funerali di Stato sabato 3 settembre: c’è la conferma. Da Putin un freddo messaggio di cordoglio

Gorbaciov, confermati i funerali di Stato per l'ex leader russo. La notizia arriva dall'agenzia Tass. Messaggio di Putin freddo.

Gorbaciov, niente funerali di Stato: dalla Russia arrivano notizie contrastanti che possano essere eseguiti. Dal Cremlino avevano fatto sapere che la decisione non è ancora era stata presa. Tuttavia, l’agenzia Tass conferma che la cerimonia avrà luogo sabato 3 settembre. Intanto, timido e freddo è stato il messaggio di cordoglio del presidente russo Vladimir Putin.

Gorbaciov, funerali di Stato sabato 3 settembre: c’è la conferma. Da Putin un freddo messaggio di cordoglio

Gorbaciov,  funerali di Stato confermati

Mikhail Gorbaciov, ultimo segretario generale del Partito Comunista dell’Unione Sovietica dal 1985 al 1991, è morto all’età di 91 anni. Il giorno dopo fa discutere la notizia della questione dei funerali di Stato che sarebbero in discussione. Dal Cremlino sembravano non ancora aver deciso: “Non posso dire niente di sicuro al momento. La questione sarà affrontata oggi e sarà presa una decisione, ma per ora non ce ne sono state”, ha dichiarato il portavoce Dmitri Peskov.

In un primo momento, l’agenzia russa Interfax era sicura che i funerali di Stato non sono stati programmati.Due fonti informate hanno detto a Interfax che per Gorbaciov non ci saranno funerali di Stato”, aveva scritto l’agenzia. Poi, l’agenzia Tass ha fatto sapere che i funerali di stato ci saranno sabato 3 settembre. La cerimonia dovrebbe svolgersi al cimitero di Novodevichy: lo ha reso noto la figlia, Irina, che però non ha saputo dire se è in programma un funerale di Stato.

Da Putin un freddo messaggio di cordoglio

In Russia, ci sono stati messaggi di cordoglio contrastanti a seguito della morte di Gorbaciov. Timide e fredde sono state le parole del presidente russo Vladimir Putin – nel telegramma di condoglianze inviato alla famiglia – definito come “un politico e uno statista che ha avuto una influenza importante sulla Storia del mondo”. Gorbaciov “ha dovuto affrontare grandi sfide in politica estera, nell’economia e nella sfera sociale, capiva profondamente che le riforme erano necessarie e cercava di proporre le proprie soluzioni a problemi scottanti”, si legge ancora nel messaggio che Putin conclude sottolineando “anche quella grande attività umanitaria, di beneficenza e illuminismo che Gorbaciov ha condotto in tutti gli ultimi anni”.

Leggi anche: Rizzo brinda alla morte di Gorbaciov: il killer del comunismo. Ma è bufera sui social

Pubblicato il - Aggiornato il alle 17:08
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram