Grecia, le banche hanno liquidità fino a lunedì. Referendum confermato: respinto il ricorso

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un miliardo di liquidità nelle banche greche. Un cuscino che durerà fino a lunedì. Poi le porte al dramma potrebbero aprirsi. A renderlo noto la presidente dell’associazione delle banche greche Louka Katseli: “Oltre quella data, la liquidità dipenderà dalle decisioni della Bce”.

In attesa del referendum, che si farà visto che il Consiglio di Stato ha bocciato il ricorso, non si fermano le diplomazie internazionali. Il premier Alexis Tsipras ha fatto sapere che “il referendum di domenica non determinerà l’appartenenza della Grecia all’euro”. Poi ha esortato nuovamente a dire no a “ultimatum, ricatti e paura”  Vi esorto ad agire con civiltà e rispetto delle opinioni opposte”, ha detto Tsipras, “in modo da presentarci in un fronte unito ai negoziati”. Perché “è giunto il momento della responsabilità e la democrazia. Mettiamo a tacere chi semina paura e chiacchiere senza fondamento di disastri”.