Grecia, Tsipras abbandonato anche dal viceministro delle Finanze. Si dimette Nadia Valavani. E parte di Syriza gli volta le spalle

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Continua a perdere pezzi Alexis Tsipras. E proprio nel giorno in cui il parlamento greco è chiamato a esprimersi sul negoziato con l’Ue, sono arrivate le dimissioni della viceministra delle Finanze, Nadia Valavani.  Senza dimenticare che il partito del premier, Syriza, è ormai dilaniato. Il piano Tsipras è stato bocciato dal partito e ora rischiano di non esserci più i numeri in Parlamento a sostegno del premier.

Si sono dimessi anche il segretario generale del ministero dell’Economia greco, Manos Manousakis, e anche il segretario generale della Sicurezza sociale Giorgos Romanias. 

Il premier ellenico ha però sfidato i ribelli del suo partito invitandoli a presentare sul tavolo altre soluzioni rispetto all’accordo siglato a Bruxelles nel fine settimana. “Se qualcuno ha una soluzione alternativa – ha detto ai parlamentari di Syriza – me la dica”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le nomine per tutte le stagioni

Evitando le buche più dure – vedi le parole gravissime del sottosegretario Durigon – Draghi si tiene buono il Parlamento fotocopiando senza il fuoco di sbarramento visto con Conte la stessa prudenza sulla pandemia del suo predecessore. Merito di una situazione sanitaria che migliora, ma

Continua »
TV E MEDIA