Green Pass, Sileri: “In poche settimane raggiungeremo il 90% delle persone vaccinabili. L’estensione dell’obbligo sta spingendo notevolmente le prenotazioni”

Per il sottosegretario Sileri, l'introduzione del Green Pass ha determinato la stabilizzazione dei numeri e un aumento delle prenotazioni.

“Credo che in poche settimane raggiungeremo il 90% delle persone vaccinabili e credo che l’estensione del Green pass spinga ulteriormente nella direzione della vaccinazione”. È quanto ha detto a InBlu2000 il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri.

RAPPORTO MONITORARE SULLA CONDIZIONE DELLE PERSONE CON MALATTIA RARA

“L’Italia sta andando molto bene – ha proseguito Sileri – l’introduzione del Green Pass ha determinato la stabilizzazione dei numeri con l’arrivo per altro della variante Delta che ha sostituito da luglio la variante inglese che prima era predominante in Italia. Credo che attraverso il Green Pass aumenteranno notevolmente prenotazioni come già abbiamo visto questa settimana, credo che in tra 3-4 settimane raggiungeremo quella percentuale”.

“Quando hai il 90% delle persone vaccinabili vaccinate – ha spiegato ancora Sileri – il virus sicuramente circola meno e anche se uno dovesse malauguratamente prenderselo nonostante il vaccino sei ampiamente protetto. L’Istituto superiore di sanità ha mostrato inequivocabilmente come il vaccino salvi la vita contro il Covid. Avremo forse qualche contagio in più, ma assolutamente non ci troviamo nella condizione dello scorso anno”.

Il sottosegretario Sileri ha parlato anche della scuola sottolineando di “non temere” le riaperture: “La scuola è riaperta in sicurezza. Ci sono moltissime persone vaccinate non parlo solo dei ragazzi, ma in generale fuori dalla scuola. Il vero problema era all’arrivo del virus a casa”.

Leggi anche: Pfizer e BioNTech pronte a chiedere l’approvazione per gli under 12. “Il vaccino funziona ed è ben tollerato”. E da Israele arriva la conferma che la terza dose riduce contagi e ricoveri gravi.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram