Guai per il figlio di Verdini. Stacca le ganasce dalla sua auto multata e viene denunciato per furto aggravato

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Guai per il figlio venticinquenne di Denis Verdini. Il ragazzo, con un gruppo di amici, ha liberato l’auto delle ganasce che erano state applicate dalla polizia municipale per divieto di sosta. E quindi se n’è andato  con auto e ganasce.Il fatto è accaduto nella serata di venerdì come riferisce il quotidiano La Nazione. La scura Mercedes ML, in sosta vietata, viene bloccata nel centro storico della città. Ed è lì che i ragazzi la liberano; alcuni passanti allertano la polizia municipale che presto è riuscita a rintracciarli. Al giovane è stato notificato il verbale di denuncia per furto, aggravato dalla violenza sulle cose.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA