Guede torna in tv, altra bufera sulla Rai. L’intervista al condannato per il delitto di Meredith Kercher in onda durante la Giornata contro la violenza sulle donne

Rai Guede
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Tornato in libertà per fine pena e già pronto per apparire in televisione. Questo lo strano destino di Rudy Guede che dopo aver chiuso i conti con la giustizia per l’omicidio di Meredith Kercher (leggi l’articolo) e proprio mentre chiede di “essere dimenticato”, domani sarà intervistato dalla giornalista Rai, Franca Leosini.

Intendiamoci non c’è nulla di strano nel voler raccontare una storia attraverso le parole di uno dei suoi protagonisti ma quel che non sta andando giù a molti è che l’intervista verrà messa in onda proprio durante la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Un pastrocchio destinato a far parlare a lungo e che, come se ce ne fosse il bisogno viste le recenti polemiche che stanno sconquassando la Rai, sta già creando imbarazzo a viale Mazzini.

Quel che è certo è che si è già sollevato un polverone da parte di quanti vedono una stonatura nell’intervistare, proprio in questa ricorrenza, colui che ha pagato perché condannato per omicidio e violenza sessuale. Tra i più furibondi c’è il deputato di Italia Viva, Michele Anzaldi, che sostanzialmente chiede se il Servizio pubblico sta assolvendo al proprio dovere, previsto dal Contratto di Servizio, di combattere la violenza di genere. Difficile dar torto a quanti stanno protestando perché sarebbe bastato un pizzico di buon senso, rinviando la messa in onda di qualche giorno, per evitare tutte queste polemiche.

Leggi anche: A 14 anni dall’omicidio di Meredith Kercher Guede torna libero per fine pena. Concessa all’ivoriano la liberazione anticipata.