Guerra in Ucraina, missile russo su un palazzo governativo a Kharkiv. Zelensky: “Ci sono decine di vittime. Così la Russia è diventata uno stato terrorista”

Guerra in Ucraina Kharkiv
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Lanciare un razzo nella piazza centrale di Kharkiv è stata una vera e propria azione terroristica. Così, la Russia è diventata uno stato terrorista. Nessuno perdonerà. Nessuno dimenticherà”. È quanto ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, definendo “crimini di guerra” i bombardamenti russi su Kharkiv, seconda città del Paese, dove un razzo russo ha colpito e distrutto la sede dell’amministrazione regionale.

Guerra in Ucraina, Zelensky: “Kharkiv è stata colpita, è una zona con tante università e tanti russi. Ci sono decine di vittime”

“Barbaro missile russo colpisce la centrale Piazza della Libertà e i quartieri residenziali”, scrive su Twitter il ministro degli Esteri, Dmytro Kuleba, pubblicando il video che mostra un razzo russo che colpisce e distrugge la sede dell’amministrazione regionale a Kharkiv.

Al momento dell’impatto del razzo, secondo quanto è visibile nel video mostrato da Kuleba, erano in transito diverse auto civili. L’attacco, hanno riferito fonti della Difesa, è stato un tentativo di uccidere il governatore di Kharkiv e il suo team.

“È stata una mattina tragica per noi. Kharkiv è stata colpita, è una zona con tante università e tanti russi. Stamattina due missili hanno colpito Piazza della Libertà, ci sono decine di vittime” ha detto in videocollegamento con la plenaria del Parlamento Europeo dedicata alla guerra in Ucraina.

“I bombardamenti contro civili a Kharkiv violano le leggi di guerra. L’Ue è al vostro fianco in questi drammatici momenti” ha detto l’Alto Rappresentante Ue per la Politica Estera Josep Borrel in un colloquio telefonico con il ministro degli Esteri ucraino Kuleba.