Hanno ucciso Amri, il terrorista di Berlino. Ma i due agenti non hanno ricevuto riconoscimenti dai tedeschi: su Facebook avevano foto di Mussolini

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nessun riconoscimento dalla Germania ai due agenti che hanno bloccato e ucciso Anis Amri, l’autore della strage ai mercatini di Natale a Berlino. E il motivo è stato svelato dal giornale tedesco Bild: i poliziotti avevano pubblicato sui loro profili Facebook immagini di Benito Mussolini e altri post tratti da siti con posizioni razziste. Così per evitare imbarazzi, i tedeschi hanno deciso di non consegnare alcuna medaglia

I due agenti italiani hanno fatto quello che non era riuscito alle autorità tedesche: trovare il responsabile dell’attentato. Il governo di Angela Merkel aveva inizialmente manifestato tutta la gratitudine. Ma dopo aver studiato le abitudini dei due uomini in divisa, ha preferito chiudere la questione senza ulteriori gesti. E cercando di farlo cadere nel dimenticatoio.