I Casamonica non si arrendono. Mentre le ruspe continuano a demolire le ville abusive gli uomini del clan aggrediscono gli agenti e bloccano le strade

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

I Casamonica non si arrendono. Mentre è in corso la demolizione delle villette abusive al Quadraro gli uomini del clan, una ventina, hanno cercato di forzare l’area di sicurezza per fermare le ruspe e hanno aggredito alcuni agenti della Polizia locale.

Le tensioni, secondo quanto ha riferito la Polizia locale, sono iniziate quando alcuni membri del clan, sgomberati martedì scorso dalle loro villette, hanno tentato di accendere dei fuochi davanti l’ingresso dell’area di sicurezza. La Polizia ha fermato tre persone. Nelle strade limitrofe alcuni membri del clan hanno anche bloccato gli accessi all’area con le auto.