I nuovi faraoni. Al-Sisi fa il bis del Canale di Suez e rilancia l’Egitto. L’opera renderà 5 miliardi di dollari l’anno

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sul raddoppio del canale di Suez passa da ieri il ritrovato nazionalismo degli egiziani. L’opera faraonica realizzata in appena un anno dal premier al-Sisi è stata inaugurata ieri segnando una data che nei piani del governo dovrà coincidere con quella rinascita del Paese dopo la crisi dei 4 anni di transizione seguiti alla rivoluzione. L’opera renderà 5 miliardi di dollari l’anno.