L’ultima notte insieme. I Pooh si sciolgono dopo 50 anni di successi. Nel 2016 gli ultimi due concerti. Poi ognuno per la sua strada ma “amici per sempre”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Presto calerà il sipario sulla carriera dei Pooh. L’annuncio è arrivato oggi. Lo storico gruppo festeggerà i 50 anni, subito dopo si scioglierà. Sono nati il 28 gennaio 1966 e terranno i loro ultimi concerti a Milano (San Siro) il 10 giugno e a Roma (Olimpico) il 15 giugno. Sul palco assieme a Roby Facchinetti, Red Canziani e Dodi Battaglia ci saranno anche gli altri componenti storici della band: Riccardo Fogli e Stefano D’Orazio. Tre ore di spettacolo per “L’ultima notte insieme”. Dopo tutti liberi ma hanno sottolineato “Amici per sempre”.

IL MEDITATO ADDIO
Un traguardo storico. Non per tutti. “Sarà la nostra ultima notte insieme ma sarà anche un traguardo straordinario”, ha spiegato in conferenza stampa Roby Facchinetti, “pochissimi lo hanno raggiunto e quindi questo ci dice che è il momento di scendere dal palco definitivamente”. Meglio lasciare quando si è ancora su livelli alti, questo il pensiero di Dodi Battaglia che ha spiegato: “Siamo convinti di essere molto forti e di riuscire a stare sul palco ancora per tre ore senza problemi e allora questo è il momento di finire alla grandissima. Solo così possiamo dimostrare di essere veramente ‘amici per sempre'”.