Il Coronavirus mette ko i mercati. La Borsa di Milano perde il 7%. Parigi il 9,5. Lo spread tra Btp e Bund sale a 254 punti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Piazza Affari in forte calo insieme alle altre borse europee per effetto dell’emergenza Coronavirus. L’indice Ftse Mib cede adesso il 7,69% a 14.726 punti. In forte rialzo lo spred Btp-Bund, che si attesta adesso a 254 punti base. Oltre 20 i titoli congelati per eccesso di ribasso a Milano. Il peggiore è Stm (-215%), preceduto di poco da Intesa (-9,17%) riammessa agli scambi. Ferma per eccesso di volatilità Fca (-10,5% teorico), che ha annunciato la chiusura delle fabbriche in Europa. Stop anche per Eni (-7% teorico), su nuovi minimi di sempre. Tutte con il segno meno le principali borse europee: Parigi (-9,5%) è la peggiore, preceduta da Madrid (-8,9%), Francoforte (-8%) e Londra (-7,7%)