Il decreto sul sisma entro la settimana prossima. Il commissario Errani annuncia: “Risarciremo anche le seconde case”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Le intenzioni del Governo sembrano tutte finalizzate a evitare l’abbandono delle zone colpite dal sisma del 24 agosto. Anche per questo il Commissario per la ricostruzione, Vasco Errani, ha annunciato: “Risarciremo i danni del sisma anche per le seconde case”. Errani ha parlato oggi davanti alla Commissione ambiente della Camera smentendo la prima ipotesi circolata che parlavano di sostegno economico solo ai residenti. Inoltre le aziende che decideranno di restare potranno usufruire di prestiti a tasso zero. Il decreto sarebbe già pronto e dovrebbe essere approvato la prossima settimana. “La scelta di fondo del governo – ha sottolineato – è assicurare tutte le risorse necessarie per la ricostruzione. Tutti i danni – ha aggiunto – devono essere accertati tramite le schede Aedes: risarciremo tutto ma con puntuale verifica del danno correlato al sisma”. Entro il 16 novembre dovrebbe essere pronto il dossier da consegnare all’Unione europea per l’attivazione del fondo emergenze”. Errani ha annunciato il ripristino dei borghi dopo la consultazione con i cittadini. E trasparenza su ogni euro speso.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA